La cybersecurity oggi rappresenta una parte essenziale nell’organizzazione di un’azienda: non solo per difendersi, ma anche per mantenersi competitiva sul mercato globale. 

Nel contesto attuale con sempre più episodi di attacchi informatici diffusi ad aziende e organizzazioni di ogni tipo è opportuno agire secondo un approccio proattivo. Tale approccio include l’adozione di misure di prevenzione e mitigazione del rischio in modo da potenziare la resilienza delle infrastrutture digitali.

I recenti attacchi informatici che hanno colpito anche il nostro Paese nel contesto di una cyberwar internazionale, hanno causato danni economici e reputazionali per le imprese, malfunzionamenti di sistemi informativi di aziende ospedaliere e sanitarie, fino alla diffusione di dati personali e richieste di riscatto. In questo panorama, anche il Governo italiano sta lavorando per definire una strategia nazionale di cybersicurezza.

In ottica di questa nazionalizzazione della sicurezza informatica, l’uso da parte di PMI ed entreprise di piattaforme nazionali può fare la differenza nella creazione di una strategia di sicurezza.

 

 

La Cyber Threat Intelligence (CTI), negli ultimi anni, ha assunto un’importanza sempre più significativa. Ha vissuto una delle più interessanti evoluzioni nella gestione della sicurezza informatica aziendale. La CTI sfrutta le tecniche e le metodologie di intelligence, un tempo riservate al mondo dei servizi segreti per analizzare le cyber minacce. Questo perché gli attacchi informatici sono sempre più frequenti e sempre più sofisticati, e difendersi è diventato molto difficile ed impegnativo. 

La sicurezza informatica viene spesso gestita da molteplici sistemi che non sono però connessi fra loro. Tali sistemi producono innumerevoli dati da analizzare per capire gli obiettivi dell’attacco, chi l’ha sferrato e quali danni potrebbe creare.  Ecco che diventa necessario attuare azioni di Cyber Threat Intelligence (CTI) in grado di elaborare ed estrapolare le giuste informazioni dagli innumerevoli dati.

La CTI è il complesso di attività di analisi, ricerca ed elaborazione di dati e notizie di interesse sul cyber spazio, fine di mettere in atto azioni proattive di prevenzione verso gli attacchi informatici.

Si capisce già che stiamo parlando di un campo particolarmente complesso, in cui anche gli esperti di cyber security sono continuamente alla ricerca di informazioni ed aggiornamenti.