FederPrivacy

Tutte le ultime news di Federprivacy in tempo reale!
  1. cyberbullismo-solo-100-reclami-al-garante-per-la-privacy-30-gli-ammonimenti

    Cento reclami al Garante della privacy perché rimuova entro 48 il contenuto web lesivo del minore. Trenta ammonimenti al questore contro il bullo. In tutta Italia. Il bilancio dei primi due anni della legge contro il cyberbullismo, la n. 71/2017, registra il fallimento degli strumenti giuridici. Tanto che la Commissione bicamerale dell'infanzia sta cercando di intervenire con azioni concrete per migliorare al norma. Ma per darle gambe occorrerebbe attuarla in tutte le sue parti.

  2. anche-le-app-piu-comuni-armi-per-spiare-e-fare-stalking

    Il tempo di scaricare una normalissima app dallo store o di fare una veloce ricerca su Google ed è possibile sapere tutto quello che fa il proprio o la propria partner attraverso il suo telefonino. Quella che prima era una 'cosa da spie', sottolineano gli esperti del Citizen Lab dell'università di Toronto in un corposo rapporto intitolato Il predatore nella tua tasca, è ormai talmente comune che questi software hanno preso il nome di 'stalkerware', e sono coinvolti nella quasi totalità dei casi di violenza domestica.

     

  3. email-protetta-accesso-abusivo-concorre-con-la-violazione-di-corrispondenza-e-danneggiamento-dati

    Integra il reato di cui all'articolo 615-ter del Cp, la condotta di colui che accede abusivamente all'altrui casella di posta elettronica, trattandosi di uno spazio di memoria, protetto da una password personalizzata, di un sistema informatico destinato alla memorizzazione di messaggi, o di informazioni di altra natura, nell'esclusiva disponibilità del suo titolare, identificato da un account registrato presso il provider del servizio. Lo dice la Cassazione con la sentenza 2 maggio 2019 n. 18284.

     

  4. facebook-super-multa-da-5-miliardi-per-violazioni-della-privacy

    Facebook dovrà pagare una multa da 5 miliardi di dollari per le sue violazioni della privacy degli utenti, a partire dal caso Cambridge Analytica. La decisione è stata presa, a seguito di un patteggiamento con la società, dalla Federal Trade Commission americana. Secondo quanto riporta il Wall Street Journal, la multa è la più grande mai comminata contro una società hi-tech.

     

  5. app-di-food-delivery-come-trattano-veramente-i-nostri-dati-personali

    L’Autorità Garante per la privacy ha aperto un’istruttoria per il trattamento dei dati personali da parte delle app di food delivery. Il 19 giugno è toccato a Deliveroo, ma anche le concorrenti, come Just eat, Glovo e Uber eats, gestiscono molti dati personali dei clienti iscritti.